Ordine Clericale di Hades

Questo Forum è il Quartier Generale dei Chierici della Corporazione dell'Ordine Clericale di Hades del GDR online by Chat AnnoMille Qui troverete tutto ciò che riguarda la Gilda, i PG e i giocatori.
 
IndiceCalendarioGalleriaFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Allineamento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Skar

avatar

Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 04.09.10
Età : 51

MessaggioTitolo: Allineamento   Lun Set 06, 2010 1:11 pm

Piccolo manuale di delucidazione sull’allineamento

Allineamenti classici

Legale, Neutrale e Caotico, indicano in linea di massima il profilo morale del personaggio. Non indicava se il personaggio sia "buono" o "malvagio", ma piuttosto il suo modo di comportarsi e d'intendere la vita. Per esempio:
•I legali sono leali, hanno un alto senso dell'onore, la loro parola è inviolabile, è guidato da ferrei codici etici. Esempi malvagi possono essere un serial killer con un comportamento ossessivo/compulsivo con una mania per la ripetizione precisa di un dato comportamento ordinato e prevedibile, l'apoteosi della legalità votata al male o il "classico" nemico con senso dell'onore: fa di tutto per ammazzarti ma vuole combattere ad armi pari e se sei disarmato prima ti dà una spada e poi ricomincia a colpirti.
•I caotici al contrario sono caotici, appunto: fanno quello che gli pare, possono prima pensare una cosa e poi farne un'altra; un giorno possono essere gli individui più leali del creato, l'altro pugnalarti alle spalle mentre ti offrono un boccale di birra; in definitiva, fanno le cose solo perché hanno voglia di farlo. Ovviamente sono persone di cui non ci può fidare ma non perché siano cattivi, solo perché neppure loro sanno cosa gli passerà per la testa domani. Va da sé che la loro parola non conta niente. D'altra parte un caotico può essere votato al bene: farà sempre cose giuste, ma le farà a modo suo.
•I neutrali fa quello che deve essere fatto, non importa ai danni di chi va la cosa, difende prima di tutto sé stesso perché sa che se a lui succede qualcosa non ci sarà più nessuno a fare le cose nel modo giusto. Il neutrale valuta la situazione e sceglie la persona più adatta a correre il rischio convincendola a provarci di sua spontanea volontà, anche mentendole perché lo faccia se necessario. Un neutrale può dare la sua parola ma la mantiene solo fintantoché farlo non interferisce con la necessità del momento.

Questi a loro volta si dividono in altri allineamenti, che spiegano come il personaggio si pone eticamente rispetto alle leggi, alle convenzioni ed alle tradizioni.

•Legale Buono (LB) : il Crociato, il difensore dei deboli ed il raddrizzatore di torti, l'eroe per eccellenza. Cerca con tutte le sue forze di fare del bene, ma ben difficilmente metterà in discussione le leggi o la gerarchia in cui si trova. Dice la verità, mantiene la parola data e aiuta i bisognosi; combatterà il male sempre e senza tregua, il suo dilemma morale più grande è quando deve infrangere la legge per difendere i più deboli (salvare un innocente che viene punito da un governo altrimenti impeccabile o rubare per sfamare un bambino che muore di fame lo metterebbe in grande difficoltà). Un esempio tipico è quello del paladino che segue una morale rigida.
•Neutrale Buono (NB) : il Benefattore, fa sempre del suo meglio per aiutare gli altri nei limiti delle sue possibilità. Si sente meglio nel prestare aiuto ai bisognosi, lavora volentieri con regnanti e tutori dell'ordine, ma non sente alcun legame verso di loro. È in realtà il personaggio dominato maggiormente dal "bene incondizionato" poiché il suo istinto di fare del bene difficilmente verrà ostacolato da alcunché (per fare un esempio più mirato il Neutrale buono con ogni probabilità salverà l'innocente e ruberà per sfamare il bambino dell'esempio precedente).
•Caotico Buono (CB): il Ribelle, segue solo la propria coscienza benevola, senza preoccuparsi di ciò che si aspettano gli altri da lui, anche se ciò comporta l'infrangere una o più leggi che a lui sembrano ingiuste. Segue la vita del fuorilegge, ma riesce comunque ad essere gentile e ben disposto. Odia quando qualcuno intimorisce o vuole imporre le proprie regole agli altri. È un anarchico votato al bene, il Robin Hood del gioco.
•Legale Neutrale (LN): il Giudice, agisce come gli suggeriscono le leggi, le tradizioni o il suo codice d'onore personale. L'ordine e l'organizzazione sono di vitale importanza per lui, poiché egli crede o nel suo ordine e vive quindi secondo un codice preciso, oppure nell'ordine collettivo e prende parte a sistemi governativi fortemente organizzati.
•Neutrale Puro (N): l'Indeciso, si comporta sempre secondo il suo istinto e le sue conoscenze, senza costrizioni o pregiudizi. Considera il bene migliore del male, ma non si sente obbligato a perseguire il bene in modo universale, i druidi sono esclusivamente Neutrali puri e nella loro particolare ottica la neutralità viene interpretata come estensione del diritto naturale (il leone per sopravvivere deve uccidere la gazzella; non lo fa per sadismo, è la sua natura). E', ai fini del gioco, un personaggio generalmente difficile da interpretare.
•Caotico Neutrale (CN): lo Spirito Libero, l'individualista definitivo, colui che si scaglia contro le tradizioni e le leggi solo perché limitano la sua libertà personale. Non si può mai dire cosa farà, né quali danni causerà, poiché le sue azioni sono regolate solo dall'umore del momento. Un esempio classico è l'attaccabrighe fine a se stesso, assolutamente privo del rispetto della legge e della società. Egli vive solo per ricercare il proprio piacere personale, spesso da un suo piccolo gesto possono generarsi numerose sofferenze ma non è del tutto privo di pietà.
•Legale Malvagio (LM): il Dominatore, l'incarnazione della tirannia, è zelante nel fare il male quanto il Crociato lo è nel fare il bene; rispetta e idolatra l'ordine, la gerarchia, le tradizioni e la disciplina e il suo codice morale, arrivando a giudicare gli altri solo sulla base di queste regole. Un esempio può essere quello dell'ufficiale di un esercito mercenario dotato di gran senso dell'onore e della gerarchia che non tradirebbe mai un proprio commilitone ma al contempo completamente privo di scrupoli anche in gesti come uccidere donne e bambini se gli venisse ordinato (o, se al comando, gli possa convenire).
•Neutrale Malvagio (NM): il Criminale, fa qualsiasi cosa gli consenta un guadagno personale, senza alcun rimorso né remora per il fatto di infliggere dolore agli altri, purché riesca sempre a cavarsela. Non crede nell'ordine altrettanto quanto non crede nel caos: segue l'uno o l'altro a seconda di dove si trovi il suo guadagno personale. È uno degli allineamenti più semplici da interpretare ma questo non vuol dire che sia "banale", semplicemente è quello che davanti a un evento vanta la più vasta scelta di comportamenti plausibili.
•Caotico Malvagio (CM): il Distruttore, lo psicotico assassino che si abbandona a esplosioni di furia incontrollata, senza alcun rimorso di coscienza. La sua personalità è instabile e fidarsi di lui può essere letale: qualunque cosa succeda, cercherà sempre di preservare se stesso. Non ha rispetto per i compagni e per le loro vite, gode nel commettere omicidi e non sa cosa sia la pietà, è l'allineamento più comune tra i mostri (gli antagonisti dei giocatori). Inoltre non esiste alcuna "fratellanza" tra i personaggi caotici malvagi tra di loro (cosa che invece si può dire più o meno per tutti gli altri allineamenti).
Legge - Bene - Neutralità - Male - Caos
Questo vuol dire che il Bene è l'allineamento a metà strada tra la Legge e la Neutralità e così via. Legge e Caos sono pertanto gli allineamenti più estremi. Ogni allineamento è caratterizzato da principi basilari (che comunque lasciano ampio spazio allo sviluppo di una personalità individuale):
•Legale: I personaggi Legali vedono il cambiamento come qualcosa che va contro i loro ideali. La società perfetta per i Legali è caratterizzata da una struttura rigida e ben definita, che impedisce il nascere e il propagarsi dell'anarchia e della criminalità. Allo stesso modo nell'universo Legale ideale ogni tipo di cambiamento non esisterebbe, compresi l'invecchiamento, la decadenza e la morte.
•Buono: I personaggi Buoni si interessano al benessere delle persone che li circondano. Credono nella responsabilità e nell'altruismo, e cercano di risolvere qualsiasi conflitto in modo pacifico. Allo stesso modo si oppongono alla sofferenza e alla crudeltà. A differenza dei Legali, che supportati dai loro ideali puniranno sempre i Malvagi, i Buoni sono capaci di perdonarli.
•Neutrale: I personaggi Neutrali (la variante più comune) detesta gli eccessi di qualsiasi tipo ed è interessata principalmente al proprio tornaconto personale.
•Malvagio: I personaggi Malvagi amano causare sofferenza negli altri. Sono spietati e imprevedibili, anche pronti a rivoltarsi contro i propri amici, se ciò si rivelasse vantaggioso. Non hanno alcun rispetto per la legge (a meno che ovviamente questa non possa essere sfruttata per i loro fini) e tendono ad arrabbiarsi facilmente.
•Caotico: I personaggi Caotici sostengono che la stabilità di qualsiasi tipo conduca alla stasi e vedono quindi nel cambiamento, inteso come distruzione e rinnovamento, l'unica strada possibile da percorrere. I personaggi Caotici sono contro qualsiasi regola od ordine, per cui sono normalmente banditi dalle normali società. La maggior parte di loro è totalmente pazza e adora gli innominabili Dei del Caos.

Si ringrazia Dart
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Allineamento
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Ordine Clericale di Hades :: Varie :: Manuali-
Andare verso: